Pediatri, accordo per bloccare le circoncisioni clandestine

Pediatria | Redazione DottNet | 18/09/2008 13:15

 Mai più circoncisioni clandestine in Italia. E' stato firmato il 18 settembre un protocollo d'intesa tra il Ministero del Welfare e la Federazione Italiana Medici Pediatri (Fimp).

  Il protocollo arriva dopo i gravi fatti avvenuti a seguito di circoncisioni rituali praticate al di fuori di strutture sanitarie. A firmare il protocollo il sottosegretario Francesca Martini e il presidente Fimp Giuseppe Mele. ''Questo protocollo - ha detto Martini - e' dedicato alla memoria dei bambini morti lo scorso giugno e lo scorso luglio. Nel momento in cui la circoncisione non è una pratica vietata nel nostro Paese deve necessariamente avvenire in ambito medico''. Gli ottomila pediatri della Federazione saranno quindi impegnati, tra l'altro, secondo il protocollo, a informare la famiglia sulle complicanze chirurgiche dell'intervento e sconsigliare il ricorso a pratiche fuori dall'ambiente sanitario.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato