Psoriasi, da italiani tessuto che rivoluziona vita malati

Tania Vuoso | 29/03/2010 10:23

sanità-pubblica

Un tessuto che rivoluziona la vita dei malati di psoriasi. E' quanto promettono dai laboratori del Gruppo Lenzi, sentenziando che si tratta del primo tessuto al mondo capace di risolvere i problemi di milioni di pazienti.
La psoriasi è una diffusa malattia della pelle, spesso invalidante, che costringe i pazienti a un uso continuo di creme e unguenti per attenuare lo sfregamento degli abiti, tra le cause principali dell'ampliamento della patologia. Il tessuto messo a punto dal Gruppo di Prato, presentato  a Firenze nella sede di Confindustria Toscana, è "oleo e idro repellente, traspirante, freschissimo, liscio e scivoloso al punto di presentare un coefficiente di attrito prossimo allo zero, ed è stato realizzato con una speciale fluoro-fibra sintetica nei laboratori del Gruppo Lenzi e prodotto negli stabilimenti di Vaiano", spiega una nota.

Il tessuto, che segna l'esordio dell'azienda nel comparto tessile-medicale, è stato clinicamente testato all'ospedale di Prato nel reparto di Dermatologia, ed è ora oggetto di una seconda ampia sperimentazione in alcuni dei maggiori istituti specializzati: il Centro Gised (Gruppo italiano studi epidemiologici in dermatologia) di Bergamo, le cliniche universitarie di Tor Vergata a Roma, S. Raffaele a Milano. Il Gruppo Lenzi ha intanto creato un'articolata linea di abbigliamento e biancheria intima, commercializzata da oggi in tutto il mondo con il marchio Tepso (in particolare attraverso Internet, 'www. tepso.it'), coperto da brevetto internazionale.
I primi test clinici mostrano come "tutti i pazienti coinvolti - assicura Giovanni Lo Scocco, a capo del Dipartimento di dermatologia dell'ospedale di Prato - hanno segnalato un sensibile sollievo della pelle malata e un evidente miglioramento della qualità della vita, grazie alla scivolosità del tessuto, alla massima traspirazione e impermeabilità agli unguenti, alla facilità di lavaggio e manutenzione, alla durata molto maggiore rispetto alle fibre tradizionali. Con una generale sensazione di benessere con influssi positivi anche sulla vita di relazione, che la psoriasi spesso compromette".
In Italia i malati di psoriasi sono circa 2 milioni, in Europa 10 mln, altrettanti negli Usa. "Sotto il profilo economico-industriale- spiega l'amministratore delegato del Gruppo Roberto Fenzi - il tessile-medicale è un mercato importante, in cui il distretto di Prato può trovare una chiave per sollevarsi dalla crisi".
Decisivi gli investimenti nella ricerca, che per il Gruppo Lenzi valgono il 10% del fatturato, salito nel 2009 a 16 milioni di euro (+ 50% sul 2000), di cui circa la metà dall'export.
Fonte: Adnkronos