Indisetron idrocloridrico per nausea e vomito da chemioterapia

Redazione DottNet | 18/09/2008 13:36

Presso il Dipartimento di Ostetricia della Kurume University School of Medicine è stato effettuato un trial clinico per valutare efficacia e sicurezza di indisetron, antagonista del recettore 5-HT3, nel trattamento di nausea e vomito causati da chemioterapia con paclitaxel/carboplatino o docetaxel/carboplatino in pazienti con cancro ginecologico.

Indisetron idrocloridrico (8mg) è stato somministrato per via orale a 46 pazienti con cancro ginecologico 0.5 ore prima della chemioterapia. 24 ore dopo chemioterapia il vomito è stato inibito nel 89.1% dei casi (41/46 pazienti) e la nausea nel 71.7% dei casi (33/46 pazienti). Non è stato osservato alcun evento avverso severo. In conclusione, i risultati hanno mostrato che indisetron è un farmaco efficace e sicuro per inibire la nausea ed il vomito indotti da chemioterapia.
Per saperne di più
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato