Dompè, fiducioso su interesse estero per centro GSK

Redazione DottNet | 01/04/2010 13:21

E' ancora troppo presto per dare delle indicazioni affidabili, ma sono fiducioso. Anche perché la Glaxo si sta comportando bene". E' il commento di Sergio Dompé, presidente di Farmindustria, sull'interesse manifestato dalla società americana Aptuit al rilevamento del centro di ricerche GlaxoSmithKline (Gsk) di Verona, a rischio chiusura.
Rappresentanti dell'Aptuit sono intervenuti oggi al tavolo tecnico che si è tenuto al ministero dello Sviluppo economico, "e a quanto ne so - dice Dompé - ci sono anche altri investitori interessati.

Questa è l'ulteriore riprova, se mai ce ne fosse bisogno, che quando avevamo delineato questa ipotesi non ci basavamo sul nulla. Occorre fare di tutto affinché non si perda questo 'pezzo di competitività' del Paese. E i ricercatori Gsk - conclude -
meritano questa attenzione da parte degli investitori esteri".