Farmaci, per Garattini più trasparenza per le procedure di approvazione

Farmaci | | 02/04/2010 19:23

Serve maggiore trasparenza riguardo all'attuale procedura di approvazione di nuovi farmaci in Europa. E' la richiesta avanzata da Silvio Garattini, direttore dell'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, in un articolo pubblicato sulla rivista scientifica British Medical Journal. ''Sono necessarie variazioni urgenti per porre termine al segreto che circonda da sempre questo percorso - afferma Garattini - e le industrie farmaceutiche sostengono fermamente il loro diritto alla segretezza, a protezione dei pesanti investimenti necessari allo sviluppo di un farmaco''.

 Per questo il farmacologo ha proposto di mantenere la riservatezza su pochi aspetti del dossier dei farmaci, ma ha anche chiesto di rendere accessibili la maggior parte delle informazioni al pubblico, in quanto parte attiva nello sviluppo di un farmaco. ''Una maggior trasparenza - conclude Garattini - consentirebbe una più ampia valutazione dei dossier di registrazione da parte della comunità scientifica e non, e renderebbe più puntuale il profilo di rischio-beneficio dei nuovi farmaci, prima della loro immissione in commercio''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato