Ru486: somministrata oggi poco dopo le 13 al Policlinico di Bari

Redazione DottNet | 07/04/2010 15:22

E' avvenuta oggi alle 13.10 al Policlinico di Bari la prima somministrazione della pillola abortiva Ru486 dopo l'approvazione del farmaco in Italia.
Dopo la somministrazione del farmaco, la giovane donna ora sta riposando, dicono ancora dall'ospedale pugliese. Il responsabile delle interruzioni di gravidanza della I Clinica ostetrica del Policlinico di Bari, Nicola Blasi, ora sta eseguendo altri interventi e a breve tornerà a controllare la paziente a cui è stata somministrata la Ru486.

"Le procedure seguite - ha spiegato Vitangelo Dattoli, direttore generale del Policlinico di Bari - sono quelle che adottiamo da 4 anni, coerentemente alla normativa. La modifica sostanziale" rispetto alla fase di sperimentazione, durante la quale nell'ospedale pugliese il farmaco abortivo è stato utilizzato su 200 donne, "è che la pillola Ru486 viene somministrata in regime di ricovero ordinario, come da indicazione dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa)", ha precisato il dg.
"Noi, qui al Policlinico di Bari - ha ricordato Dattoli - dal 2006 adottiamo misure di grande attenzione e cautela: screening della paziente, esami di laboratorio, elettrocardiogramma e tutte le altre visite che servono a individuare la paziente che può optare per l'aborto farmacologico in alternativa a quello chirurgico". Una procedura "assolutamente coerente con la legge 194", ha assicurato il direttore generale.
Fonte: Adnkronos