Cellule staminali embrionali umane: destino retinico

Oculistica | | 23/04/2010 12:09

Numerosi progressi sono stati compiuti nello sviluppo di metodi per indirizzare le cellule staminali a differenziarsi in varie regioni del sistema nervoso centrale. In uno studio condotto dal “Department of Biological Structure” della “University of Washington” è stato utilizzato l’attuale modello per la specificazione occhi al fine di sviluppare un protocollo che possa spingere le cellule staminali embrionali umane a generare i progenitori della retina e vari tipi di neuroni retinici.

Il metodo impiegato utilizza un protocollo multistep in cui gli organi embrionali sono trattati con inibitori sia della segnalazione BMP sia della tradizionale segnalazione Wnt al fine di promuovere l'espressione di fattori chiave nella trascrizione a livello dell’occhio (EFTFs, eye field transcription factors), come analizzato mediante RT-PCR e microscopia d’immunofluorescenza. Le cellule della retina si sottopongono spontaneamente a differenziazione in vari tipi di neuroni retinici, tra cui fotorecettori, e questo potrebbe essere promosso nel trattamento con inibitori della piccola molecola nella via del Notch.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato