Buoni risultati per antidiabete Astrazeneca-Bms

Redazione DottNet | 18/09/2008 16:30

glucosio

Una miglioramento di tutti gli indicatori dei livelli di glucosio nel sangue, nei pazienti con diabete di tipo 2 non sotto controllo mai trattati prima (naive). A determinarli, secondo i risultati di un trial clinico di fase III durato 24 settimane, il farmaco saxagliptin di AstraZeneca e Bristol-Myers Squibb (Bms), se utilizzato in combinazione con metformina come terapia iniziale.

 

I dati di confronto con gli effetti della monoterapia con solo saxagliptin o metformina sono stati presentati in occasione del 44esimo congresso annuale della European Association for the Study of Diabetes (Easd) in corso a Roma. Saxagliptin - informa una nota delle due aziende farmaceutiche - appartiene a una nuova classe di farmaci, gli inibitori dell'enzima dipeptidilpeptidasi-4 (Dpp-4).