Federcongressi, a rischio il riordino dell’educazione continua

Silvio Campione | 26/04/2010 19:49

aziende farmindustria formazione medicina-generale

Dal 1 maggio si prospetta un nuovo blocco delle sponsorizzazioni per gli eventi di formazione medico-scientifica, a seguito di una riunione, che si e' svolta nei giorni scorsi, della Commissione nazionale per la formazione continua, che mirerebbe a dare attuazione integrale alle disposizioni per il riordino del sistema di educazione continua in medicina. A sostenerlo, con preoccupazione e' Federcongressi Federazione delle associazioni della 'meeting and incentive industry' che operano in Italia.

 ''Difficile trovare le parole - dice il presidente di Federcongressi, Paolo Zona - per esprimere l'amarezza di vederci ancora una volta trattati come l'ultima ruota del carro. Grazie a questa ineffabile decisione della Commissione, sostenuta dal ministero della Salute, stiamo riassaporando sensazioni simili a quelle vissute tra fine 2006 e primi del 2007, allorché il blocco delle sponsorizzazioni da parte di Farmindustria causò per lunghi mesi l'annullamento di tutti gli eventi di formazione medico-scientifica, provocando la chiusura di aziende e la perdita di migliaia di posti di lavoro''. Zona ha scritto una lettera al ministro del Turismo Michela Brambilla chiedendo un suo intervento.