Autismo, dieta senza glutine e caseina non riduce disturbi dei piccoli pazienti

| 10/05/2010 13:42

onicomicosi

Una dieta senza glutine e caseina non migliora le condizioni dei pazienti autistici e non riduce i loro disturbi. Lo indica una ricerca realizzata all''università del Texas, che ha passato in rassegna 15 studi dedicati all'argomento, 'smontando' una delle teorie sulle cause dell'autismo, secondo la quale la malattia è legata in parte all'assorbimento di esorfine nell'intestino dalla digestione di glutine e caseina: i pazienti, insomma, presenterebbero un'attività enzimatica deficitaria a livello intestinale e non sarebbero in grado di digerire ed eliminare alcune sostanze tossiche.

 

Ma secondo lo studio, pubblicato su Research in Autism Spectrum Disorders, la dieta non ha niente a che fare con l'autismo. Per questo gli scienziati, guidati da Austin Mulloy, consigliano ai genitori di non obbligare i figli ad una dieta priva di queste sostanze, presenti in alimenti importanti dal punto di vista nutrizionale, a meno che non abbiano un'intolleranza diagnosticata.
Fonte: Adnkronos