Pillola dei cinque giorni: sospesa qualunque decisione dell’Aifa

Sanità pubblica | Silvio Campione | 12/05/2010 15:48

Ogni decisione da parte dell'Aifa sulla pillola dei cinque giorni ''è stata sospesa in attesa del parere degli esperti'' circa la sua sicurezza e compatibilità con la legge sull'aborto e la contraccezione. A spiegarlo e' stato il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, nel question time di ieri alla Camera, rispondendo a un'interrogazione dell'on.Luisa Capitanio Santolini (Udc) in cui si chiedeva conto della sua differenza con la pillola abortiva RU486. Nella seduta del 23-24 marzo scorso, l'Aifa ha sottoposto la pillola all'esame della commissione tecnico-scientifica.

 ''Ogni decisione dell'Aifa sul farmaco EllaOne (questo il nome commerciale ndr) è quindi sospesa - continua Fazio - in attesa del parere su due quesiti preliminari e vincolanti''. Il primo riguarda il giudizio di sicurezza ''in caso di uso ripetuto e individuazione delle modalità di controllo per evitare la ripetibilità dell'uso nel farmaco, nel caso in cui costituisca fattore di rischio per la salute - prosegue - Il secondo è un approfondimento dell'azione del prodotto finalizzato alla valutazione della sua compatibilità con la legislazione vigente in tema di aborto e contraccezione''. Fazio ha inoltre fatto sapere che, una volta acquisita la valutazione della commissione tecnica-scientifica dell'Aifa, chiederà un parere al Consiglio superiore di sanità ''sulla compatibilità del farmaco con la normativa vigente, e perchè sia chiarita la differenza con la RU486 e che sia escluso con certezza che il farmaco EllaOne agisca dopo il concepimento''.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato