Bioetica: ok commissione camera a ddl biotestamento, entro luglio in aula

Sanità pubblica | | 12/05/2010 16:40

Via libera della Commissione Affari sociali della Camera al Ddl sul testamento biologico. "Il provvedimento - spiega Giuseppe Palumbo, presidente della Commissione, è stato approvato a maggioranza, con il voto favorevole di Pdl e Udc e con quello contrario di Pd e Idv". La misura, che nel marzo 2009 ottenne l'approvazione del Senato, "dovrebbe arrivare nell'Aula di Montecitorio tra giugno e luglio".
Secondo Palumbo, rispetto al testo Calabrò varato da Palazzo Madama "la modifica più importante sta nel fatto che idratazione e alimentazione artificiali", il passaggio più delicato dell'intero provvedimento, "potranno essere sospese qualora risultino non più efficaci nel fornire al paziente i fattori nutrizionali necessari alle funzioni fisiologiche essenziali del corpo".

Ovvero quando diventano di fatto dannose per il malato. Ma la strada rimane quella tracciata dal provvedimento che ottenne il disco verde del Senato. Se il Ddl uscito dalla Commissione diventasse legge, infatti, "non sarebbe possibile sospendere idratazione e alimentazione artificiali in un caso come quello di Eluana Englaro", la donna rimasta in coma vegetativo persistente per 17 anni prima che le venissero sospese idratazione e alimentazione.
Fonte: Adnkronos
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato