Effetti della denutrizione intrauterina sulla massa delle cellule beta pancreatiche

| 19/05/2010 11:20

Uno studio effettuato presso il Dipartimento di Medicina Interna dell’University Graduate School of Medicine, Kobe, Japan ha analizzato l'influenza del basso peso alla nascita sulla massa delle beta-cellule pancreatiche. A tale scopo sono stati adoperati dei topi C57BL6J in gravidanza, cui è stato ridotto l’approvvigionamento di cibo del 30% durante il tardo periodo gestazionale e sono sui quali sono stati esaminati i cambiamenti del metabolismo e della massa delle beta-cellule pancreatiche.
Dai risultati è emerso che la massa delle beta-cellule pancreatiche alla nascita è diminuita nei topi del gruppo di restrizione alimentare rispetto ai topi del gruppo di controllo.

Il peso corporeo dei topi del gruppo sottoposto a restrizione alimentare è diventato equivalente a quello dei topi di controllo dopo sette giorni dalla nascita, e, successivamente, questi hanno superato quello dei topi di controllo, ma la massa di cellule beta pancreatiche nei topi del gruppo sottoposto a restrizione alimentare è rimasta inferiore a quello nei topi di controllo all'età di quattro settimane. Una dieta ricca di grassi ha aumentato significativamente la massa di cellule beta pancreatiche in topi del gruppo sottoposto a restrizione alimentare rispetto a quella dei topi di controllo a dodici settimane di età. Tuttavia, i topi nutriti con restrizione alimentare e poi con una dieta ricca di grassi hanno mostrato una diminuzione della massa di cellule pancreatiche beta a circa venti settimane di età. Inoltre in tale gruppo anche le concentrazioni plasmatiche d’insulina, dopo ventiquattro settimane di età, tendevano a essere ridotte.
Questi risultati hanno indotto alla conclusione che la crescita delle cellule beta del pancreas è insufficiente nei topi sottoposto a restrizione alimentare e ciò può facilmente svilupparsi come resistenza all'insulina.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato