Epatite, in Italia record europeo di complicanze

Gastroenterologia | | 25/05/2010 15:10

"In Europa la prevalenza dell'epatite è maggiore nei Paesi del Sud". E per quanto riguarda le complicanze, ossia "il carcinoma del fegato e lo scompenso, l'Italia sta messa peggio del resto d'Europa". Lo spiega Giampiero Carosi, direttore dell' Istituto di malattie infettive e tropicali dell'università di Brescia, intervenuto a Roma al convegno 'Epatiti Summit 2010. Un'emergenza sommersa: opinioni e strategie a confronto'.

"In Italia si contano più casi - spiega Carosi - anche rispetto agli altri Paesi del Mediterraneo, come la Grecia e la Spagna. Questo perché non abbiamo un sistema di registrazione delle epatiti croniche,ma solo di quelle acute". La spiegazione è semplice. "Fino a qualche decennio fa - conclude l'esperto - si registravano soprattutto casi di epatiti acute. Oggi però questo ci dice poco. Ci vorrebbe la notifica e un registro di quelle croniche, per tenere meglio sotto controllo la situazione".

Fonte: Adnkronos

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato