ERK1/2 possibile bersaglio terapeutico nella retinopatia diabetica

| 27/05/2010 17:09

enpam medicina-generale pensione previdenza

Il Fattore di crescita vascolare endoteliale (VEGF) è uno dei principali fattori che promuove la  retinopatia diabetica (DR). Una migliore comprensione della via di segnalazione coinvolta nella regolazione del fattore di crescita vascolare endoteliale è di importanza clinica al fine identificare target terapeutici più precisi per la retinopatia diabetica.  E’ stato dimostrato che la via di segnalazione ERK1 / 2  svolge un ruolo chiave in alcuni tumori e malattie ematologiche mediando il rilascio del Fattore di crescita vascolare endoteliale. Uno studio condotto dall’ “Eye instituion“ in collaborazione con “EENT Hospital of Fudan University“ di Shanghai, ha avuto lo scopo di stabilire se la via di segnalazione ERK1/2 svolge inoltre un ruolo importante nella liberazione di VEGF per lo sviluppo della retinopatia diabetica. A tale scopo in 100 ratti  Sprague-Dawley (SD), è stato indotto diabete per mezzo di una iniezione di  streptozotocina (STZ), e monitorati ad intervalli di tempo diversi (1 settimana, 2 settimane, 3 settimane, 4 settimane, 8 settimane, 12 settimane) per ERK1 / 2 fosforilazione, attività e concentrazione della proteina-1 attivatrice  (AP-1), espressione della VEGF e di mRNA mediante metodi immunoistochimici e biochimici.

La via di segnalazione ERK1/2 è stato rapidamente attivata 1 settimana dopo l’induzione del diabete. AP-1, il fattore di trascrizione a valle di ERK1 / 2, è stato anche esso attivato, e VEGF è stato altamente regolamentato in un andamento simile. UO126 un inibitore di ERK 1 e 2, ha anche down-regolatore VEGF oltre all’attività di ERK1 e 2 e AP-1. I risultati di questo studio hanno evidenziato che  la via di segnalazione ERK 1 e 2 è coinvolta nel rilascio di VEGF nella retina di ratto diabetico; di conseguenza ERK 1e 2 può essere un potenziale bersaglio terapeutico nella retinopatia diabetica