Polimorfismo genetico della manganese superossido dismutasi e asma infantile: possibile associazione

| 23/06/2010 16:09

Le difese cellulari contro gli allergeni e l'esposizione alle specie reattive dell'ossigeno sono fondamentali nella patogenesi dell'asma. CD14 è un recettore di vari prodotti batterici, quali lipopolisaccaridi, ed è anche un mediatore dei processi infiammatori. La superossido dismutasi manganese dipendente (MnSOD) è uno scavenger delle specie reattive dell'ossigeno, e la mieloperossidasi (MPO) è in grado di convertire il perossido d’idrogeno in acido ipocloroso; pertanto si pensa che siano coinvolti nelle difese infiammatorie. Uno studio condotto dal “College of Health Care and Management” in collaborazione con il “Chung-Shan Medical University Hospital” e l’”Institute of Medicine” di Taichung in Taiwan ha avuto lo scopo di valutare la suscettibilità dell’asma infantile basata sui geni della CD14, della superossido dismutasi manganese dipendente e della mieloperossidasi.

 I genotipi CD14-260, MnSOD-9, e MPO-463 sono stati identificati mediante reazioni a catena della polimerasi (PCR) in 116 bambini asmatici e 232 controlli sani. Per conoscere le caratteristiche demografiche sono stati assegnati dei questionari. Gli allergeni comuni impiegati sono stati aeroallergeni taiwanesi.

Fonte: Kuo Chou TN et al.Genetic Polymorphism of Manganese Superoxide Dismutase is Associated with Childhood Asthma.J Asthma. 2010 Jun;47(5):532-8.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato