L’Anaao lancia il “pronto soccorso” per i medici alle prese con procedimenti legali e disciplinari

Silvio Campione | 01/07/2010 12:32

medicina-generale professione sanità-pubblica

Arriva il 'pronto soccorso' per i camici bianchi alle prese con procedimenti penali o civili, o con problemi di natura medico-legale non strettamente legati a un contenzioso. L'Anaao Assomed, il principale sindacato della dirigenza medica del Servizio sanitario nazionale, lancia da oggi un nuovo servizio a tutela dei suoi iscritti, con lo scopo di rilevare e rispondere rapidamente alle richieste di consulenza medico-legale-assicurativa. L'operatrice, verificata l'iscrizione all'Associazione, raccoglie i dati e le informazioni necessarie, acquisisce i recapiti e mette in contatto il richiedente con un medico legale e, se possibile, anche con un legale. Richieste di aiuto alle quali, come in un vero e proprio pronto soccorso, viene attribuito un codice: rosso, giallo, verde e bianco.

 

Il codice rosso viene assegnato alle richieste di consulenza in caso di contenzioso penale (ricevimento di un avviso di garanzia). In questo caso il tempo di risposta e' immediato. Il codice giallo riguarda invece le richiesta legate a casi di di contenzioso civile (richiesta di risarcimento danni, giudiziale o extragiudiziale). Tempo di risposta: entro le 8 ore successive alla richiesta. Alle problematiche di natura medico-legale che possono sorgere nel corso dell'attivita' quotidiana (consenso informato ai trattamenti sanitari, redazione della cartella clinica, Tso, ecc.) viene assegnato un codice verde, con risposta entro le 24 ore successive alla richiesta. Il codice bianco, infine, riguarda le richieste di aiuto per la stesura della relazione relativa a un reclamo o una segnalazione da parte dei cittadini. Tempo di risposta: entro le 48 ore successive alla richiesta. L'associato - si legge sul sito web dell'Associazione - può richiedere l'attivazione di questo servizio attraverso il numero verde 800-689955 a cui risponde in prima battuta il personale Anaao Assomed adeguatamente formato. Non solo pronto soccorso però.

Da oggi, gli iscritti all'Associazione potranno usufruire anche del servizio 'Polizza di tutela legale'. Il servizio garantisce: la difesa nei procedimenti penali, civili e per gli illeciti amministrativi; la difesa in procedimenti disciplinari e nelle controversie contrattuali nascenti dal rapporto di lavoro dipendente (a partire dal quarto mese dall'iscrizione); la resistenza contro le richieste di risarcimento danni. E ancora: la difesa, in qualità di conducente, nei procedimenti penali originati da violazione di legge collegati alla circolazione stradale; la retroattività di 24 mesi per la difesa penale; la garanzia postuma di 12 mesi. La polizza copre: gli onorari e le spese sostenute per un legale liberamente scelto dall'associato senza limite territoriale; le spese giudiziarie; gli onorari dei consulenti tecnici di parte; le spese di traduzione; le spese di viaggio. Il massimale per ciascun associato è di 25 mila euro per ogni sinistro senza limite annuo. Il tetto può invece essere elevato fino a 100 mila euro per sinistro. La polizza è gratuita per i medici dipendenti iscritti alla associazione e i medici pensionati che mantengono l'iscrizione. Per informazioni in merito alla consulenza assicurativa e al pronto soccorso medico-legale sono attivi i riferimenti delle sedi di: Milano (telefono: 026694767) e-mail: segr.naz.milano@anaao.it; Roma (telefono: 064245741) e-mail: segreteria.nazionale@anaao.it; Napoli (telefono: 0817649624) e-mail: segr.naz.napoli@anaao.it