278 mln nel mondo con problemi d'udito, nuovi impianti cocleari

| 01/07/2010 12:48

Sono 278 milioni, secondo le stime dell'Organizzazione mondiale della sanità, le persone nel mondo affette da ipoacusia bilaterale, da lieve a severa. Più o meno gli abitanti degli Stati Uniti. Per loro è stato pensata una nuova generazione di impianti cocleari, presentata in questi giorni a Stoccolma, nel corso di un congresso specialistico, da Med-El. "Si tratta dell'impianto con involucro in titanio più piccolo e leggero esistente al mondo. Più sottile del 25% rispetto al modello precedente, si dimostra ancora più idoneo per tecniche interventistiche mini-invasive", spiega l'azienda in una nota.

Il componente essenziale di ogni impianto cocleare è il porta elettrodi, che deve essere morbido e flessibile," fornendo la massima protezione alle strutture particolarmente sensibili dell'orecchio interno". Soprattutto per i bambini, che nel corso della vita dovranno sottoporsi a diversi impianti, è essenziale poter disporre di una procedura conservativa dell'udito residuo naturale, conclude l'azienda.

Fonte: Adnkronos

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato