Pfizer sospende trial su tanezumab contro osteoartrite

Farmaci | Anna Rita Formicola | 01/07/2010 17:18

Duro colpo per Pfizer, che ha annunciato l'immediata sospensione della sperimentazione clinica in corso sull'antidolorifico tanezumab in pazienti con osteoartrite. Una mossa che segue le recenti preoccupazioni espresse dall'Agenzia regolatoria americana. La compagnia ha spiegato che lo stop a livello mondiale, con effetto immediato, del programma clinico sull'osteoartrite per tanezumab, segue infatti una richiesta presentata dalla Food and Drug Administration (Fda). Il tutto, spiega Pfizer, parte da "un piccolo numero di relazioni" di pazienti in cura con tanezumab, che hanno sperimentato un peggioramento della patologia, che li ha portati ad aver bisogno di protesi articolari.

Un effetto avverso che "non è stato registrato in pazienti non osteoartritici". La Fda ha quindi chiesto a Pfizer di presentare una valutazione delle potenziali implicazioni degli eventi avversi nel programma per l'osteoartrite per gli altri trial su tanezumab. L'anticorpo viene studiato infatti su pazienti con dolore da cancro, cistiti interstiziali, mal di schiena cronico e neuropatia diabetica. L'annuncio della compagnia segue la recente presentazione dei dati promettenti sulla molecola, nel corso del meeting dell'Eular a Roma.

    Fonte: Adnkronos

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato