Salvatore Ruggiero. Fondatore e “anima” della Merqurio

Aziende | Merqurio Marketing | 01/07/2010 17:27

Fondatore e “anima” della Merqurio, Salvatore Ruggiero, sempre attento alle novità sul web 2.0, frontiera dell’informatica del terzo millennio, ha dato vita al “Fostering”, ultimo nato nell’ambito dei servizi realizzati dal Gruppo per  l’industria farmaceutica. Si tratta di un’evoluzione della classica informazione scientifica curata, finora, dalle stesse case farmaceutiche che, invece, grazie all’idea innovativa della Merqurio possono affidare all’esterno con notevoli economie.

In che cosa consiste questo nuovo servizio della Merqurio Pharma?

In pratica è la nuova frontiera dell’informazione medico-scientifica sul territorio. Finora ogni azienda doveva farsi carico dei costi e del personale specializzato. Con il nostro Fostering solleviamo l’industria da questo carico.

Come?

Abbiamo creato una rete di quarantasette informatori (che da giugno diventeranno sessanta n.d.r.) con contratto agenziale in plurimandato, guidato da tre capo-area. La rete è composta da personale esperto che ha acquisito sul campo, in anni di lavoro presso grandi multinazionali, le conoscenze del settore fidelizzando tra l’altro un proprio target medico. E questo è un evidente valore aggiunto al nostro Fostering.

Quale sarà il vantaggio per le aziende che vorranno avvalersi del nostro progetto?

Senza dubbio il considerevole risparmio: il costo medio di un informatore a contratto è attorno ai 40mila euro l’anno a cui vanno aggiunti auto, pc, telefoni etc. Noi forniamo all’azienda un pacchetto chiavi in mano composto dalla rete, formata a sua volta dai nostri agenti, e dalla relativa formazione e gestione degli uomini (riunioni, distribuzione materiale etc n.d.r.) senza oneri per la Casa farmaceutica.

Come fate a  ridurre i costi per le aziende?

Ogni informatore che sta sul territorio ha un contratto che gli consente di proporre più prodotti di diverse aziende.

Con quale meccanismo?

L’informatore nel corso dello stesso incontro con il medico può dividere il suo tempo per quattro frazionamenti, cioè uno per ogni prodotto farmaceutico. Con il nostro Fostering un solo informatore è pagato da quattro aziende diverse. Noi abbiamo una quota di provvigioni sullo sviluppo delle vendite che realizziamo.

Quali specialisti visitate?

Medici medicina generale, ginecologi, ortopedici e dentisti.

In conclusione possiamo definirla una rivoluzione nel campo dell’informazione medica?

Certo. Con il Fostering garantiamo rapidità d’azione, costi variabili, la possibilità di recedere dal contratto con una semplice raccomandata e quindi massima flessibilità. Infine, particolare non trascurabile, possiamo anche consegnare i campioni ai medici.

Merqurio che cosa fa?

Formazione in casa del personale con gli aspetti regolatori che curiamo noi. Senza nessun aggravio per l’azienda committente. In definitiva si tratta di affidare in outsourcing un’attività che per le case farmaceutiche rappresenta da sempre un costo non irrilevante. 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato