Efficacia della terapia di resincronizzazione cardiaca in pazienti con malattia valvolare e scompenso cardiaco

Cardiologia | Adelaide Terracciano | 05/07/2010 17:00

Durante uno studio, effettuato presso l’Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighiè stata analizzata l’efficacia della terapia della resincronizzazione cardiaca nei pazienti con insufficienza cardiaca e con cardiopatia valvolare rispetto a quelli con cardiomiopatia dilatativa o cardiopatia ischemica. Nello specifico sono stati valutati i pazienti arruolati nell’InSync/InSync ICD Italian Registry. Il periodo osservazionale è stato di sedici mesi dopo impianto della terapia di resincronizzazione cardiaca.

Dai risultati ottenuti è emerso che i pazienti con malattia cardiaca valvolare trattati con terapia di resincronizzazione cardiaca in confronto ai pazienti con malattia cardiaca ischemica e cardiomiopatia dilatativa, hanno presentato: una più alta prevalenza di fibrillazione atriale cronica, con ablazione del nodo atrioventricolare eseguita in circa la metà dei casi; un profilo clinico ed ecocardiografico al basale simile; un miglioramento della frazione d’eiezione ventricolare sinistra e una riduzione dei volumi ventricolari a 6-12 mesi, simili; una risposta clinica favorevole a dodici mesi con miglioramento del punteggio core composito simile a quello che si è presentato nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa e più pronunciato di quello osservato nei pazienti con cardiopatia ischemica; un outcome nel lungo periodo, in termine di assenza di mortalità o trapianto cardiaco, simile a quello dei pazienti con cardiopatia ischemica e più grave al basale rispetto a quello dei pazienti con cardiomiopatia dilatativa. In conclusione, nella pratica clinica, la terapia di resincronizzazione cardiaca appare essere efficace anche nei pazienti con malattia cardiaca valvolare.

Fonte: Boriani G et al. Effectiveness of cardiac resynchronization therapy in heart failure patients with valvular heart disease: comparison with patients affected by ischaemic heart disease or dilated cardiomyopathy. The InSync/InSync ICD Italian Registry. Eur Heart J. 2009 Sep;30(18):2275-83. Epub 2009 Jun 10.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato