Fecondazione: farmaci contro disfunzione erettile migliorano risultati

| 07/07/2010 10:28

Migliorano i risultati della fecondazione in vitro con l'uso dei farmaci che curano la disfunzione erettile: questi medicinali, gli inibitori della fosfodiesterasi 5 -sildenafil (Viagra) ,vardenafil (Levitra) tadalafil (Cialis) - influenzano positivamente la capacità fertilizzante degli spermatozoi in vitro. Lo indicano i dati presentati al convegno 'Fattori di rischio di infertilità, aspetti clinici, normativi, etici', promosso dal Centro di crioconservazione dei gameti maschili dell'Azienda ospedaliera universitaria di Padova. 

I ricercatori del Centro padovano hanno dimostrato che gli spermatozoi umani, se coltivati in presenza delle molecole solitamente impiegate per la cura della disfunzioni erettile alle concentrazioni che di norma si raggiungono durante il trattamento standard, modificano le proprie funzioni cellulari e in particolare incrementano significativamente la motilità progressiva consentendo una più efficace penetrazione nell'ovocita. I risultati sono stati pubblicati sull'ultimo numero del 'Journal of Endocrinological Investigation', rivista internazionale della Società italiana di endocrinologia.

Fonte: Adnkronos 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato