Ipertensione pancreatica associata alla malattia portale: presentazione clinica

Gastroenterologia | | 08/07/2010 13:00

Una analisi retrospettiva, per studiare le caratteristiche cliniche e la gestione di ipertensione pancreatica associata alla malattia portale, è stata condotta su pazienti con ipertensione portale e malattie pancreatiche concomitanti. Sono state esaminate le cartelle cliniche, i dati della demografia, l’eziologia, il coinvolgimento venoso, gli esami di laboratorio, gli studi di imaging, le modalità terapeutiche e risultati di cinquantadue pazienti ricoverati presso il Dipartimento di Gastroenterologia del Guangdong General Hospital, che corrispondono al 4% di tutti i pazienti con ipertensione portale in 11 anni. Le malattie pancreatiche riscontrate sono state la pancreatite cronica (21 casi, 35,6%), il carcinoma pancreatico (20 casi, 33,9%), la pancreatite acuta (8 casi, 13,6%), le pseudocisti pancreatiche (3 casi, 5.1%).

Dei 40 pazienti in cui il coinvolgimento venoso è stato identificato, l’ostruzione della vena splenica si è verificato in 27 casi (67,5%) e l’ ostruzione della vena porta in 16 casi (40,0%). Una lieve o moderata splenomegalia è stata osservata in 48 casi (81,4%), con leucocitopenia come manifestazione più comune dei 31 casi (52,5%) con ipersplenismo concomitante. Quarantacinque pazienti (76,3%) hanno sviluppato varici gastro-esofagee e tra loro 22 con sanguinamento (42,3%). Il trattamento conservativo è risultato efficace nel controllare l'emorragia acuta, ma non ha impedito il ri-sanguinamento. La splenectomia è stata eseguita in 18 pazienti, soprattutto a causa dell’emorragia gastrointestinale. Nessun sanguinamento post-operatorio si è verificato durante il follow-up da 8 mesi a 9 anni. Si è giunti quindi alla conclusione che le malattie pancreatiche possono compromettere il funzionamento della vena porta e i suoi affluenti, con conseguente ipertensione portale generalizzata o regionale. La terapia farmacologica può controllare efficacemente il sanguinamento da varici, mentre il trattamento chirurgico è una procedura appropriata in caso di recidiva emorragica.

Fonte: Xu LS et al. Clinical features of panereatic disease-associated portal hypertension. Nan Fang Yi Ke Da Xue Xue Bao. 2010 Jun;30(6):1234-6.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato