Fazio, le terme parte integrante del Servizio Sanitario Nazionale

Redazione DottNet | 09/07/2010 12:43

''E' opportuno che vengano eliminate voci obsolete e non specificatamente sanitarie, per rivalutare altre voci sulla riabilitazione e prevenzione terziaria. In questo modo si può costruire un percorso che renda le terme parte integrante del servizio sanitario nazionale''. Lo ha detto il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, ad un convegno organizzato da Federterme e l'Associazione dei Comuni termali. ''Abbiamo un tavolo aperto - ha spiegato - con Federterme, in cui stiamo condividendo un percorso per identificare le prestazioni che le terme possono offrire in un sistema di valutazione del territorio dal punto di vista dell'assistenza sanitaria''.

 Secondo il ministro, con l'invecchiamento della popolazione e la gestione dei malati cronici, che dovrà essere sempre più spostata sul territorio, ''la funzione delle terme potrà essere molto utile - ha concluso - per la prevenzione terziaria e anche quale motore di sviluppo territoriale. Le aziende termali dovranno comunque avere l'accreditamento istituzionale da parte delle regioni''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato