Correlazione tra patologia tuboperitoneale e storia di malattia infiammatoria pelvica in donne sub-fertili. Rewiew

| 27/07/2010 14:28

Un gruppo di ricercatori olandesi ha effettuato una revisione sistematica e una meta-analisi delle prove disponibili sull’associazione tra i dati raccolti nella storia medica e la patologia tubo peritoneale.
L’analisi ha riguardato nello specifico 32 studi; la diagnosi di patologia delle tube è stata formulata grazie a isterosalpingografia, laparoscopia o una combinazione delle due tecniche. In mancanza di tali esami delle tube, la patologia tubo-peritoneale è stata considerata assente in caso di gravidanza intrauterina.
Negli studi di coorte sono state osservate forti associazioni con una storia di appendicite con complicazioni, chirurgia pelvica, e malattia infiammatoria pelvica.

Negli studi caso-controllo è stata osservata una forte associazione con una storia di appendicite con complicazioni, malattia infiammatoria pelvica, gravidanza ectopica, endometriosi e malattie sessualmente trasmesse. Da ciò è quindi emerso che le donne sub-fertili con una storia di malattia infiammatoria pelvica, appendicite con complicanze, chirurgia pelvica, gravidanza ectopica hanno un maggior rischio di sviluppare patologia tubo peritoneale.

Bibliografia:
Luttjeboer F et al, The value of medical history taking as risk indicator for tuboperitoneal pathology: a systematic review. BJOG 2009;116: 612-625

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato