Michele Pironti: Merqurio, i segreti del marketing e della grande distribuzione

Merqurio Marketing | 28/07/2010 11:08

marketing-farmaceutico

Michele Pironti, assistente di direzione e competenze per marketing e vendite, è alla Merqurio da quattro anni. Entrato come operatore nel detailing, laureato in Chimica e tecnologie farmaceutiche, dopo pochi mesi è diventato project leader per un gruppo di vendita di prodotti farmaceutici fino ad assumere la carica che conserva tuttora.

Quali sono i suoi compiti all’interno della Merqurio?

Seguo tutte le attività operative relative al marketing, vendite, affari regolatori (una sorta di legale farmaceutico che segue le pratiche al ministero n.d.r). Inoltre curo i contatti con la distribuzione intermedia, cioè i grossisti e da quando Merqurio Pharma è diventata fornitrice diretta del Gruppo Auchan per il canale parafarmacia, mi occupo di tutto ciò che riguarda il progetto, dagli ordini fino alla consegna dei prodotti.

Come si svolge l’attività con un colosso della distribuzione come Auchan?

Come Merqurio abbiamo un grande vantaggio: possiamo fare trade per prodotti di diverse aziende consentendo quindi l’inserimento delle varie referenze nel canale parafarmacia Auchan. Voglio far notare un particolare.

Dica pure.

Auchan possiede ben 43 parafarmacie su tutto il territorio nazionale. La gestione dell’attività di fornitore è senza dubbio complessa e impone requisiti molto rigidi per quanto riguarda le consegne, la fatturazione e la gestione del progetto nella sua interezza. E in questo Merqurio Pharma non teme confronti, grazie all’esperienza che abbiamo acquisito.

Quanti prodotti fornite ad Auchan?

L’attività è partita da circa un mese e abbiamo raggiunto la considerevole cifra di oltre un centinaio di referenze con un ulteriore incremento già pianificato per settembre.

Che tipologie di prodotti gestite?

Tutto ciò che può entrare nel canale delle parafarmacie: integratori, dispositivi medici, nutraceutici, cosmetici, farmaci Otc e Sop.

Oltre Auchan gestite altri clienti?

Certamente. Merqurio Pharma è in grado di fornire grossisti, farmacie, parafarmacie, centri medici, case di cura, anche per quanto riguarda farmaci e quindi non solo Otc e Sop; la merce viene consegnata seguendo rigorosamente tutti i percorsi imposti dalla normativa (tracciabilità, requisiti di qualità e altro n.d.r.) in tempi rapidi, in appena ventiquattrore.

In Merqurio Pharma, oltre a questi progetti, di che cosa si occupa ancora?

Sono anche responsabile del servizio scientifico dell’azienda. Seguo, in pratica, i sessanta informatori medico scientifici della rete Merqurio sul territorio nazionale, supportando l’attività dei tre area manager rispettivamente per il Nord, il Centro e il Sud. Inoltre affianco i nostri responsabili della farmaco-vigilanza e degli affari regolatori in tutte quelle che sono le pratiche ministeriali relative ai nostri prodotti. Infine curo la parte relativa ai contenuti del materiale che forniamo alla rete, per esempio visual-aid, gadget, i testi per l’informazione in genere, oltre a seguire la preparazione dei nostri prodotti con il relativo packaging.