Oms, urgono interventi contro superbatteri resistenti a farmaci

| 24/08/2010 14:29

antibiotico infezioni oms

Utilizzare razionalmente gli antibiotici, impedendone la vendita senza ricetta medica. Mettere in pratica misure di prevenzione delle infezioni, come il lavaggio frequente delle mani, soprattutto nelle strutture sanitarie. E infine sorvegliare sul problema della resistenza dei batteri nei confronti dei farmaci antimicrobici. Sono i quattro cardini attorno ai quali, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), devono ruotare gli interventi dei governi di tutto il mondo contro i 'superbatteri', come quello di cui ha recentemente parlato la rivista 'Lancet Infectious Diseases'.

L'abilità dei microrganismi di 'evadere' dall'azione dei medicinali utilizzati per curare le infezioni che provocano - sottolinea l'Oms in una nota - è sempre più al centro dell'attenzione come problema di salute pubblica che potrebbe far perdere il controllo su molte malattie infettive. Alcuni batteri hanno infatti sviluppato dei meccanismi che hanno consentito loto di diventare resistenti nei confronti di molti degli antibiotici normalmente utilizzati per debellarli. Risultato: per alcuni microrganismi ci sono pochissime o addirittura nessuna alternativa terapeutica.

 Fonte: Oms