Foresti è general manager di Teva Italia

Aziende | Redazione DottNet | 01/09/2010 12:21

E’ Giorgio Foresti il nuovo General Manager della filiale italiana di Teva, leader mondiale nel mercato dei farmaci equivalenti. Astigiano con laurea in Medicina, classe 1957, dal 2006 Amministratore Delegato di ratiopharm Italia e dal 2008 Presidente di AssoGenerici, Foresti vanta una ventennale esperienza manageriale maturata all’interno di primarie aziende farmaceutiche, in ambito nazionale e internazionale.

La nuova nomina giunge al termine del processo di acquisizione della multinazionale tedesca ratiopharm da parte dell’azienda israeliana attualmente primo produttore al mondo di medicinali generici, quotata alle Borse di New York e Tel Aviv. L’operazione, ufficialmente completatasi il 10 Agosto per un valore pari a circa 4,95 miliardi di dollari, consentirà al gigante farmaceutico di conquistare la leadership del settore anche in Italia, a livello europeo e in Canada. Molto ambiziosi gli obiettivi che la nuova realtà aziendale si pone, per i prossimi anni. Se, nel 2009, il fatturato complessivo delle due società ammontava a 16,2 miliardi di dollari, per il 2015 si prevede di raddoppiarlo, raggiungendo i 31 miliardi, 9 dei quali solo in Europa.

 “Qui in Europa stiamo vivendo un momento particolarmente entusiasmante, che contribuisce ad offrirci una fantastica opportunità di sviluppo”: è la prima dichiarazione di  Giorgio Foresti, nel suo nuovo ruolo di General Manager Teva Italia. “In futuro, importanti sfide attendono il nostro Gruppo, forte di una consolidata tradizione di crescita e di una visione strategica del business che accomunano Teva e ratiopharm. Per quanto riguarda il nostro Paese, intendiamo consolidare l’attuale leadership di mercato, creando efficaci sinergie e capitalizzando le rispettive esperienze, puntando sempre all’eccellenza e alla qualità”.

Per il gruppo Marketing Farmaceutico, clicchi qui.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato