Federfarma, nuovo statuto. Il 13 le elezioni del nuovo presidente

Redazione DottNet | 04/09/2010 19:00

federfarma

La Federazione nazionale dei titolari di farmacia italiani, Federfarma, ha adottato ad unanimita' il nuovo statuto federale improntato ad una ''maggiore collegialita', rappresentativita' e partecipazione democratica'', nel corso dell'assemblea che ha visto la presenza della totalita' delle Regioni italiane. Secondo quanto riporta la stessa Federazione, si tratta di ''un passo indispensabile e di un risultato 'storico' per avviare Federfarma verso un rinnovamento che all'interno del sindacato era auspicato ormai da tempo''.

Un altro appuntamento verso il rinnovamento sara' la nomina, il prossimo 13 settembre, del nuovo presidente di Federfarma nazionale. ''Ad eleggerlo - spiega la stessa associazione - come prevede il nuovo statuto, sara' l'intera assemblea generale e non piu' il comitato centrale, nel frattempo abolito per dare spazio ad organi decisionali piu' snelli e partecipativi''. Con il nuovo statuto, inoltre, al Sunifar (Sindacato unitario farmacisti rurali) e' stato riconosciuto il ruolo di organo federato con autonomia politica e gestionale. ''Un risultato importante'', commenta Federfarma, ''che riconosce finalmente ai farmacisti aderenti alla Federazione e al Sunifar pari rappresentanza''. Per il gruppo Mondo farmacia, clicchi qui.