Scoperta rete di geni “chiave” per diabete tipo 1

| 08/09/2010 16:38

Identificata una rete di geni e di regioni regolatorie correlate, che possono contribuire al rischio di sviluppare diabete di tipo 1. Lo studio, firmato dal team di Stuart Cook del Medical Research Council Clinical Sciences Centre di Londra, è pubblicato su 'Nature', e fornisce nuove conoscenze preziose sull'eziologia di questa malattia autoimmune.

La ricerca combina approcci genetici multipli e studi sull'espressione genica, in ratti ed esseri umani, per evidenziare proprio le regioni del Dna che controllano l'espressione di un gruppo di geni legati al diabete di tipo 1.

Una sorta di rete genetica, dunque, è finita nel mirino degli scienziati. Secondo gli autori, lo studio contribuirà a conoscere meglio meccanismi che possono avere un ruolo importante nel rischio di ammalarsi.

 Fonte: Nature

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato