BMS compra Zymogenetics per 885 mln dollari

Aziende | Adelaide Terracciano | 10/09/2010 15:45

Bristol-Myers Squibb (Bms) compra l'azienda biotech ZymoGenetics, per un quarto di proprietà della danese Novo Nordisk, per 9,75 dollari ad azione e un totale lordo di 885 milioni di dollari. L'affare è stato approvato all'unanimità dal comitato direttivo di entrambe le aziende e gli azionisti che detengono il 37% di ZymoGenetics, fra cui Novo Nordisk che possiede il 26%, hanno raggiunto un accordo con Bms per supportare la transazione.

"L'acquisizione di ZymoGenetics - commenta Lamberto Andreotti, chief executive officer di Bms - ci assicura la proprietà completa di un farmaco biologico sperimentale contro l'epatite C, rafforzando il nostro portfolio nel settore della virologia". In più ZymoGenetics possiede promettenti immunoterapie, come una contro il melanoma in fase II di sviluppo clinico.

Per commentare e approfondire: clicchi qui

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato