Intramoenia, in arrivo controlli più serrati

Redazione DottNet | 13/09/2010 17:05

Un giro di vite sull'intramoenia con più controlli sulle prestazioni e su eventuali comportamenti scorretti dei medici. E' il traguardo auspicato dal ministro della Salute, Ferruccio Fazio, che ribadisce la necessità di introdurre qualche cambiamento nella gestione della libera professione intramuraria nelle strutture accreditate con il Servizio sanitario nazionale. Il ministro si era già pronunciato in questo senso a pochi giorni dalla vicenda della lite scoppiata fra due medici in una sala parto del Policlinico di Messina, mentre una donna aspettava di partorire.

 "Non si è parlato di revisione della legge" sull'intramoenia, precisa Fazio oggi a Milano: "Il Parlamento sta affrontando questi problemi e prenderà le decisioni che gli competono. Noi abbiamo parlato della necessità di garantire che ci sia, nell'ambito dell'attuale normativa sull'intramoenia, un controllo puntuale di quanto avviene" negli ospedali. In particolare, Fazio si riferisce a "controlli sulle prestazioni e non solo sull'orario". E' necessario vigilare, conclude, sul fatto che "non avvengano comportamenti scorretti nell'ambito della gestione dell'intramoenia". Per commentare clicchi qui.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato