Fazio, i farmaci saranno immessi contemporaneamente in tutta Italia

Redazione DottNet | 21/09/2010 16:30

assogenerici farmaci generici sanità-pubblica

"Il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, ha predisposto un decreto per far si' che l'immissione in commercio di nuovi farmaci avvenga con gli stessi tempi in tutta Italia". La notizia e' stata data oggi a Roma, nel corso della Prima conferenza italiana sull'accesso alle cure nelle malattie croniche, organizzata da Nps Onlus, da Adriano Lazzarin, intervenuto in rappresentanza del Fazio. Secondo quanto esposto da Lazzarin, "il decreto ministeriale prevede in particolare la contestualita' dell'immissione in commercio dei nuovi farmaci da parte delle Regioni al momento dell'autorizzazione dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa)".
 

Il provvedimento, fortemente richiesto dalle associazioni dei pazienti e la cui adozione era stata sollecitata proprio nel corso della conferenza odierna, e' finalizzato a garantire la disponibilita' dei nuovi farmaci negli stessi tempi su tutto il territorio nazionale, superando i ritardi che attualmente si verificano a seguito delle ulteriori procedure autorizzative previste in alcune Regioni e che spesso provocano ritardi, anche superiori ad un anno, nell'effettiva commercializzazione di farmaci gia' registrati e autorizzati a livello nazionale. Per il Gruppo Politica e Legislazione farmaceutica, clicchi qui.