Osteoporosi e diabete di tipo 1 in età pediatrica: determinazione della BMD e turnover osseo

| 29/09/2010 12:03

diabete-di tipo 1 osteoporosi

L’osteoporosi è una patologia molto comune dei pazienti affetti da diabete di tipo uno. Maggio AB e collaboratori si sono interessati di determinare se la densità minerale ossea (BMD) e il turnover sono già alterati durante l'infanzia. Durante lo studio sono stati reclutati ventisette bambini affetti da diabete di tipo 1 e 32 bambini sani, che hanno rappresentato il controllo, con età media 10,5 +/- 2,5 anni, sui quali è stata misurata ladensità minerale ossea (mediante assorbimetria a raggi X in doppia energia); i livelli di biomarcatori ossei (osteocalcina: OC; Propeptide N-Terminale del Procollagene di tipo I, PinP; telopeptide C Terminale del Collagene di tipo I reticolato, : CTX), l'emoglobina glicata (HbA1c), l’assunzionedi calcio  con la dieta e l’ attività fisica.

I valori dei biomarcatori, l’attività fisica e l’apporto di calcio osservati sono stati piuttosto inferiori nei pazienti affetti da diabete di tipo; inoltre è stato evidenziato che i biomarcatori sono correlati negativamente con l'emoglobina glicata. La densità minerale ossea invece è risultata simile tra il gruppo di controllo e i pazienti affetti da diabete di tipo 1 e non dipende dall’emoglobina glicata, dalla durata della malattia, dall’attività fisica e dalla dieta. Dai dati raccolti si è quindi concluso che nei bambini affetti da diabete di tipo 1 il turnover osseo risulta alterato, invece la densità minerale ossea rimane standard durante la crescita. Inoltre si è osservato che l’assunzione ottimale di calcio e l’attività fisica possono migliorare il metabolismo osseo e rallentare l’osteoporosi.