I certificati di malattia verranno inviati ai datori di lavoro anche con la posta elettronica certificata

Previdenza | Giovanni Vezza | 12/10/2010 09:16

Con circolare n. 60 del 16 aprile 2010, l’ Inps ha indicato le modalità attuative relative alla trasmissione telematica dei certificati di malattia, ai sensi delle recenti disposizioni normative. In particolare sono state date indicazioni circa il rilascio in produzione del flusso di comunicazione con il SAC (Sistema di Accoglienza Centrale) e la disponibilità di funzioni di consultazione dei certificati o degli attestati di malattia, da parte dei soggetti abilitati, sul proprio sito web. Con circolare n. 119 del 7 settembre 2010, vengono date indicazioni per l’invio alla casella di Posta Elettronica Certificata indicata dal datore di lavoro delle attestazioni di malattia dei dipendenti, quale ulteriore modalità prevista dal decreto del ministero della salute del 26.02.2010.

I datori di lavoro interessati, sia pubblici sia privati, devono farne richiesta ad una sede Inps utilizzando la stessa casella PEC alla quale intendono poi ricevere i certificati medici. La circolare detta le istruzioni per la compilazione della richiesta e per le necessarie specifiche tecniche. In particolare, la richiesta, per essere accolta, deve contenere: per le Pubbliche Amministrazioni, l’identificazione del richiedente espressa con il codice fiscale della stessa e con il progressivo INPDAP relativo alla “Sede di Servizio”; per le Aziende Private, invece, l’identificazione da comunicare è la matricola INPS.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato