Sapienza, master in scienze gastronomiche e nutrizionali

Redazione DottNet | 29/09/2008 17:00

medicina

  L'Università La Sapienza di Roma ha varato un Master per professionisti delle scienze gastronomiche, con cui si intende rispondere al sempre più diffuso interesse verso la materia e alla nascita di nuovi profili professionali: dalla promozione dei prodotti tipici al turismo enogastronomico e alla food policy.

 Si tratta di un master di primo livello in Scienze Gastronomiche e Patologie Alimentari, nato dalla collaborazione tra il polo di Rieti della Sapienza e il Consorzio Universitario Sabina Universitas. Organizzato all'interno della Facoltà di Medicina e Chirurgia, ha l'obiettivo di formare professionisti in attività produttive in campo alimentare, offrendo loro una conoscenza approfondita degli alimenti, del loro valore gastronomico e delle loro proprietà nutrizionali. Il corso, diretto dal prof. Maurizio Sorice, si rivolge a quanti si occupano o intendono occuparsi di scienze gastronomiche in ambito economico, sanitario o turistico- alberghiero. Si propone inoltre di valorizzare le eccellenze gastronomiche presenti in Italia, con un approccio comparativo alle principali produzioni caratteristiche dell'alimentazione mediterranea, come l'olio d'oliva, la pasta, il vino. Oltre ai corsi (dalla storia dell'alimentazione alla psicologia dei consumi alimentari, dalla comunicazione eno- gastronomico, alle tecnologie alimentari), sono previsti stage in azienda e laboratori nelle realtà produttive e distributive. Le iscrizioni sono aperte sino al 30 ottobre 2008.