Fazio: la formazione continua è necessaria ai medici ma anche al Sistema sanitario nazionale

Redazione DottNet | 18/10/2010 20:37

ecm fazio governo medicina-generale professione sanità-pubblica

La formazione continua è uno strumento utile non solo alla crescita professionale degli operatori sanitari, ma anche alla manutenzione del sistema sanitario nazionale. Lo ha ricordato il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, intervenendo ieri all'apertura della seconda Conferenza nazionale sull'educazione continua in medicina (Ecm), in corso a Cernobbio (Co), una manifestazione organizzata dal ministero della Salute per fare il punto sul nuovo sistema presentato lo scorso anno proprio a Cernobbio.

 "In sanità - precisa Fazio - le Regioni, per far funzionare la macchina, hanno necessità di fare di manutenzione, non solo quella della macchina stessa ma anche quella del personale che deve essere informato e aggiornato costantemente su come sta cambiando il sistema". E l'Ecm è utile anche a "sensibilizzare gli operatori sugli obiettivi che la sanità pubblica deve raggiungere". E questo non solo nelle aree del Paese meno 'virtuose'. "Sappiamo che nostra sanità viaggia a più velocità - aggiunge Fazio - ma si tratta di un processo dinamico: anche chi ha una buona organizzazione e non fa manutenzione, rischia di tornare indietro". Il ministro ha ricordato che nella formazione continua di medici e operatori sanitari è "stato introdotto un nuovo sistema che prevede l'accreditamento dei provider e non più degli eventi formativi. Inoltre sono state previste nuove modalità di formazione: quella a distanza e quella sul campo. Queste novità sono già operative, ora il processo deve andare a regime". La conferenza aperta ieri, quindi, "ha un significato diverso da quella dello scorso anno, che invece era stato organizzata per presentare la nuova Ecm. Il prossimo passo è lavorare affinché il sistema abbia una maggiore efficienza e arrivi progressivamente a rendere omogenee le metodologie di Ecm delle varie Regioni, tra le quali oggi ci sono parecchie differenze", conclude il ministro.  Massima disponibilita' a superare gli ostacoli denunciati dalle società scientifiche nel fornire formazione a medici e operatori sanitari. "Siamo disposti a trovare soluzioni, rimanendo però all'interno dei principi fondamentali della Commissione nazionale Ecm, ovvero: massima trasparenza rispetto al finanziamento privato dell'industria, e autonomia ed indipendenza della formazione". E' la risposta di Amedeo Bianco - presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo) e vicepresidente della Commissione Ecm - ai rappresentati delle società scientifiche che chiedono regole meno penalizzanti, per le particolari caratteristiche di organismi non profit, nell'accreditamento come provider.
 Una disponibilità - che Bianco offre a margine dalla seconda conferenza nazionale dell'Ecm  - confermata anche dal ministro della Salute Ferruccio Fazio, che dal palco della conferenza sottolinea come molti "problemi posti dalle societa' scientifiche siano stati già risolti, altri li risolveremo". In particolare, spiega ancora Bianco, "alcune questioni in realtà hanno già delle soluzioni all'interno dell'attuale regolarmento. Ad altre la Commissione nazionale ha già dato la risposta. Altri problemi ancora attengono a dinamiche complesse, che escono dall'ambito di competenza della Commissione nazionale Ecm. Mi riferisco a quelli di carattere fiscale. Le società scientifiche sono organismi senza fini di lucro, il problema di dover gestire risorse provenienti da sponsor può comportare il loro coinvolgimento in un'attività che rischia di inserirli in un ruolo commerciale che non gli appartiene. Dobbiamo costruire una risposta per facilitare questi soggetti cercando di sollevarli, laddove è possibile, da quelle problematiche che le snaturerebbero la natura giuridica no profit". E Bianco assicura che anche in questioni che non possono essere direttamente risolte dalla Commissione ci sarà comunque un impegno a "trovare soluzioni".
 Clicchi qui per inserire un commento.