Cure odontoiatriche e di ortodonzia insostenibili. Richiesta intervento delle istituzioni

Redazione DottNet | 27/10/2010 11:29

Cure odontoiatriche insostenibili per gran parte delle famiglie italiane. Almeno secondo Federanziani, che sulla questione ha inviato una lettera al Presidente del Consiglio, chiedendo che le cure ai denti entrino nel Livelli essenziali di assistenza, ovvero il 'pacchetto' di prestazione che il nostro Ssn garantisce ai cittadini. Nella missiva, inviata per conoscenza ai ministri della Salute Ferruccio Fazio e dell'Economia Giulio Tremonti, Federanziani chiede "in subordinata" ai Lea "l'istituzione di un fondo di garanzia per le cure odontoiatriche e di ortodonzia al quale le famiglie italiane possano accedere al credito con interesse zero".

I beneficiari del prestito "potranno restituire la somma con addebito direttamente in busta paga, con garanzia del datore di lavoro, o dall' Inps se pensionati". Questa in sostanza la proposta di Federanziani. "Le famiglie italiane non ce la fanno più a sostenere le spese relative alle cure odontoiatriche e odontotecniche - si legge in una nota - Recenti indagini rivelano che gli effetti della crisi economica sul rapporto degli italiani con la spesa per la salute si sono manifestati con particolare evidenza nel settore delle prestazioni odontoiatriche di ortodonzia e odontotecniche, traducendosi nella tendenza a rinviare le cure dentistiche, considerate prestazioni sanitarie meno urgenti. Ma la mancanza di prevenzione e controlli è alla base di complicazioni e problemi che comportano costi ancora più elevati". Una tale iniziativa "consentirebbe di migliorare la qualità della vita dei cittadini, di agire sulla prevenzione, riducendo gli elevati costi sociali legati alle patologie derivanti da una scarsa cura e igiene dentale, e infine di far emergere un significativo volume di fatturato odontoiatrico". Alla luce di un quadro tanto grave Federanziani ha lanciato un'iniziativa di sensibilizzazione finalizzata a chiedere l'inserimento delle cure odontoiatriche e di ortodonzia gratuite nel Servizio sanitario nazionale (Ssn).

Fonte: AdnKronos

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato