Legge 194, Governo e regioni insieme per l’attuazione della norma

Ginecologia | Redazione DottNet | 04/11/2010 20:35

Il ministero della Salute ha iniziato a lavorare insieme agli assessori regionali della Sanità per attuare uno dei punti del piano federale sulla vita, che riguarda l'applicazione della prima parte della legge 194, quella cioè sulla prevenzione dell'aborto. Lo ha reso noto il sottosegretario alla Salute, Eugenia Roccella, a margine di un convegno del Codacons. 'Il nostro obiettivo - ha spiegato - è quello di creare una rete di aiuto per la maternità difficile. Per questo nell'ultimo incontro avuto con gli assessori regionali, si è avviata quella parte del piano federale per la vita che spetta al Ministero, cioè quella sull'applicazione della prima parte della legge numero 194'.

 Il sottosegretario ha chiarito che il fine è quello di 'strutturare in modo omogeneo l'applicazione della legge, in modo che sia applicata uniformemente su tutto il territorio, prevedendo un accompagnamento alla maternità difficile anche con il coinvolgimento del mondo del volontariato'. Per fare questo sarà necessaria 'un'integrazione delle risorse del pubblico e del privato - ha concluso - sul territorio. In tale ottica stiamo pensando anche a delle linee guida per la formazione del volontariato'. Clicchi qui per commentare.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato