Oltre 10mila i farmacisti iscritti al Corso a distanza sul rischio clinico

Redazione DottNet | 29/11/2010 14:40

"Dopo soli 45 giorni dalla sua attuazione, più di 10.000 farmacisti, pari al 10% del totale, si sono registrati al primo Corso Nazionale di Formazione a distanza (Fad) sul rischio clinico. Lo fa sapere il ministero della Salute in una nota. Il corso, organizzato insieme alla Federazione dell'Ordine dei Farmacisti (Fofi) e alla Società Italiana dei Farmacisti Ospedalieri (Sifo) è "strutturato in 10 ambiti specifici e mira a diffondere la cultura della sicurezza e dell'integrazione multidisciplinare tra i farmacisti e gli altri operatori sanitari".

Già "più della metà dei farmacisti iscritti al corso ha concluso la formazione", sottolineando "l'importanza del coinvolgimento dei professionisti per promuovere la sicurezza delle cure". Questa iniziativa di formazione, si legge nella nota, "conferma il ruolo centrale che il ministero della Salute svolge al riguardo per l'implementazione delle politiche di formazione nel nostro Paese". Il "successo" di questo corso, a 45 giorni dall'inizio, conferma quanto già avvenuto in passato con il corso Sicure organizzato dal ministero insieme alla federazione dei Medici (FnomCeO) e dei collegi infermieristici (Ipasvi), che ha coinvolto l'anno scorso più del 10% dei professionisti. Le iniziative di formazione sul rischio clinico saranno seguite a breve dal corso di formazione Fad sulla Rca - l'analisi delle cause profonde degli eventi avversi e dal corso sull'Audit clinico. Clicchi qui per commentare.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato