Trapianto simultaneo di rene e pancreas in pazienti con infezione da HIV: primo case report e Review

| 09/12/2010 11:32

pancreas trapianto

Per le persone HIV-positive il trapianto di organi solidi è diventato un’alternativa terapeutica importante da quando è stata introdotta la terapia antiretrovirale combinata. Ad oggi sono state eseguiti solo in tre casi un trapianto simultaneo di pancreas e reni, al contrario sono già stati ampiamente eseguiti trapianti simultanei di fegato e reni. Miro e collaboratori hanno riportato e analizzato il primo trapianto simultaneo di pancreas e rene in un paziente affetto da HIV eseguito in Spagna. Nel caso specifico, dopo il trapianto si è avuto rigetto d’organo dopo due settimane, il paziente è morto dopo nove mesi a causa di un’infezione da Pseudomonas aeruginoas. I tre casi riportati in letteratura invece non presentavano decesso dei pazienti nonostante ci fosse stato rigetto sia del pancreas che dei reni.

Nonostante l’esito negativo di questo caso e i pochi risultati che si sono potuti raccogliere, l’infezione da HIV-1 è stata controllata prima e dopo il trapianto e il rene: il paziente che doveva sottoporsi al trapianto simultaneo, ha seguito una cura con antriretrovirali combinati al momento del trapianto, questi sono stati poi sostituiti da raltegravir, il quale non ha interazioni con i farmaci immunosoppressivi, e con due inibitori nucleosidici della trascrittasi inversa.

Per approfondire il caso clicchi qui

Bibliografia: Miro JM, Ricart MJ, Trullas JC, Cofan F, Cervera C, Brunet M, Tuset M, Manzardo C, Oppenheimer F, Moreno A. Simultaneous Pancreas-Kidney Transplantation in HIV-infected Patients: A Case Report and Literature Review. Infectious Diseases Service, Hospital Clinic-IDIBAPS, University of Barcelona, Barcelona, Spain.