I medici d’urgenza toscani hanno il certificato di preparazione

Medicina Generale | Redazione DottNet | 15/12/2010 16:06

Medici d'urgenza toscani sempre più preparati ed esperti. E certificati. Va avanti in Toscana il progetto avviato nel 2003, che vuole formare e certificare tutto il personale medico in servizio nel sistema di emergenza urgenza, cioè circa 1.000 medici. A Firenze nel corso della cerimonia conclusiva dell'edizione 2010 del Progetto toscano in Medicina di Urgenza, l'assessore regionale alla Salute, Daniela Scaramuccia, ha consegnato i certificati ai 130 medici che si sono formati quest'anno. Alla cerimonia hanno preso parte anche il preside della Facoltà di Medicina dell'Università di Firenze, professor Gianfranco Gensini, e il professor Peter Rosen dell'Harvard Medical School, "padre" della medicina d'urgenza e ideatore del progetto di formazione.

Il progetto ha preso il via in Toscana nel gennaio 2003, grazie a un'intesa tra assessorato al diritto alla salute della Regione, Università di Firenze, Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston e Harvard Medical Faculty Physicians, che hanno sviluppato e realizzato insieme l'idea di creare un'infrastruttura per la formazione in Medicina d'Urgenza, e di certificare tutto il personale medico in servizio nel sistema di emergenza regionale.'Grazie alla costruttiva collaborazione di tutte le istituzioni interessate, Regione Toscana, le Università e le aziende ospedaliere di Firenze, Pisa e Siena, l'Harvard Medical Faculty Phisicians, e alla partecipazione entusiastica degli operatori sanitari coinvolti - ha detto l'assessore Scaramuccia consegnando i certificati - è stato possibile realizzare questa esperienza 'pionieristica' che ha consentito di formare un gruppo operativo capace di rispondere alla crescente domanda di assistenza, attraverso l'utilizzo sempre aggiornato di tecniche più avanzate in questo settore cruciale per la nostra sanità. E' il primo passo di una grande innovazione nel settore dell'emergenza e dell'accettazione, al quale in Toscana si rivolgono ogni anno un milione di cittadini'. Prima sono stati formati i formatori: dal 2003 al 2004 un gruppo pilota di 24 medici, poi, dal 2004 al 2005, il modulo è stato esteso ad altri 57 medici. Gli 81 medici formati con l'aiuto dei colleghi del Beth Israel Deaconess Medical Center sono diventati l'organico che ha lavorato alla certificazione dei medici della Toscana. Obiettivo, uniformare le conoscenze di tutti i medici che lavorano nei pronto soccorso e nel servizio dell'emergenza (118) della Toscana. Il primo corso è partito a giugno 2004, e ad oggi sono stati certificati circa 850 medici. Ne restano ancora da certificare circa 150. Nel 2011 si procederà alla certificazione di questi 150 medici rimasti, e anche all'aggiornamento dei medici certificati nel 2005 e 2006. In questo modo la Regione Toscana avrà, unica in Italia, tutti i suoi medici dell'emergenza formati secondo uno degli standard più avanzati. Clicchi qui per commentare.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato