AstraZeneca-Evotec, accordo da 260 mln di euro per incrementare ricerca terapeutica del diabete

Aziende | Adelaide Terracciano | 17/12/2010 13:16

Alleanza strategica fra l’azienda anglo-svedese AstraZeneca e la tedesca Evotec, con un accordo del valore potenziale di quasi 260 milioni di euro. In particolare, è l’unità MedImmune ad aver firmato l’intesa di collaborazione con la sussidiaria Develogen, nell’area terapeutica del diabete. Il patto si focalizzerà soprattutto sulla rigenerazione delle cellule beta che producono insulina e darà a MedImmune l’accesso esclusivo al portfolio di programmi di ricerca di Develogen. Evotec incasserà per l’accordo cinque milioni di euro, più altri pagamenti fino a 254 milioni di euro, a cui andranno ad aggiungersi le royalty. Le cifre seguenti al pagamento iniziale saranno riconosciute all’approvazione di indicazioni addizionali dei candidati farmaci ed Evotec riceverà anche supporto finanziario alle operazioni di ricerca in vivo e in vitro, condotte in collaborazione con MedImmune.

Cord Dohrmann, chief scientific officer di Evotec, fa notare che “la perdita delle cellule beta che producono insulina è strettamente legata all’insorgenza del diabete e utilizzando una tecnica unica di screening abbiamo identificato e validato nuovi fattori biologici altamente rilevanti. Di alcuni è stata dimostrata l’efficacia su modello animale”. Da qui la strada che le aziende intendono esplorare per combattere la malattia.

Fonte. Adnkronos

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato