Ictus, guarigione più rapida con la fluoxetina

| 10/01/2011 19:36

Recupero più rapido e riabilitazione più efficace dopo l'ictus grazie all'assunzione della fluoxetina, un comune antidepressivo: il prezzo da pagare, spiegano i ricercatori francesi guidati da Francois Chollet del Dipartimento di neurologia del Centro Ospedaliero Universitario di Tolosa su Lancet Neurology, è qualche leggero effetto collaterale come senso di nausea e diarrea. In cambio di più indipendenza e di un recupero dalla paralisi più veloce, con movimenti più fluidi a carico degli arti inferiori e superiori.

Lo studio si è basato sullo studio di 118 pazienti in Francia: colpiti da ictus ischemico, dopo 90 giorni di somministrazione di fluoxetina o placebo i ricercatori hanno scoperto che i pazienti che avevano assunto il farmaco erano in grado di muovere meglio gli arti e avevano ritrovato l'indipendenza più precocemente rispetto al gruppo a cui era stato somministrato il placebo.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato