Cresce il settore benessere: boom delle farmacie

Redazione DottNet | 10/01/2011 19:45

Cresce la voglia di benessere tra gli italiani, sempre più a caccia non soltanto dei classici prodotti di bellezza come profumi e cosmetici, ma anche di quelli di erboristeria, articoli sanitari e centri termali. Con le sue 25.718 attività,  il settore salute e benessere in Italia è in crescita in un anno del 4,9%, secondo i dati, al terzo trimestre 2010, del registro delle imprese elaborati dalla Camera di commercio di Milano. L'analisi evidenzia come, rispetto all'anno precedente, nel 2010 si sia registrato un boom di farmacie (+82%) e di rivenditori di medicinali non soggetti a prescrizione medica (+43,8%). In crescita anche i centri benessere (+5,7%) e gli stabilimenti termali (+2,2%).

Sempre più presenti sul territorio gli esercizi per il commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale, che rappresentano il 46,4%, e le erboristerie (+16%). Tra le province che si curano di più: Napoli con 1.988 imprese, seguita da Roma (1.918), Milano (1.364), Torino (932), Bari (849). Crescono maggiormente Rimini (+43,1%), Teramo (+18,6%) e Verbania (+18,2%). A livello regionale spiccano dunque Campania e Lombardia (rispettivamente 13,6% e 13,5% del totale), seguite dal Lazio (10%). Si registrano crescite in Trentino (+10,2%), Lombardia (+9,8%) e Umbria (+9,5%).