Vaccino antinfluenzale H1N1 efficace per il 70%. Molise, Marche e Campania le regioni più colpite dal virus

Redazione DottNet | 12/01/2011 23:46

Il vaccino pandemico contro l'influenza A/H1N1 è stato efficace nel 70% dei casi. E' quanto emerge da uno studio multicentrico dell'European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc) coordinato in Italia dall'Iss. 'I dati dello studio - dice il prof Enrico Garaci, presidente dell'Iss - hanno dimostrato che il vaccino pandemico e' stato in grado di proteggere oltre il 70% delle persone vaccinate e ribadisce l'importanza degli interventi vaccinali, in particolare rappresenta un'ulteriore conferma dell'efficacia del vaccino contro l'influenza pandemica, a suo tempo ingiustamente criticato, fornendone una valutazione sul campo'.

Lo studio, si legge sul sito dell'Istituto Superiore di Sanità, nasce dal progetto I-Move (Influenza monitoring of vaccine effectiveness in Europe) i cui dati, raccolti durante la stagione 2009/2010, hanno dimostrato che il vaccino pandemico è risultato efficace soprattutto tra le persone con meno di 65 anni (78,4%) e senza patologie croniche (73%). Lo studio di tipo caso-controllo effettuato in 7 Paesi europei (Francia, Irlanda, Italia, Portogallo, Romania, Spagna, Ungheria) si è basato su una rete di medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. Lo studio, coordinato dall'Ecdc e pubblicato oggi su 'PlosMedicine', ha coinvolto l'Italia attraverso il Cnesp (Centro di Epidemiologia Sorveglianza e promozione della Salute), il Mipi (Dipartimento Malattie infettive Parassitarie e Immunomediate) e un gruppo di medici di medicina generale e pediatri di libera scelta delle regioni Campania, Toscana e Piemonte. Sempre in crescita l'incidenza dell'influenza nella popolazione italiana: nella prima settimana dell'anno, che va dal 3 al 9 gennaio, sono stati registrati mediamente 4,51 casi ogni 1000 abitanti per un totale di 270.600 casi. I dati sono stati diffusi dalla Rete italiana di sorveglianza dell'influenza 'Influnet' coordinata dal Ministero della Salute in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità (Iss), che li ha ricevuti da 831 medici sentinella. L'influenza la scorsa settimana si è diffusa soprattutto nelle Marche (9,99 casi su 1000 abitanti), in Molise (7,34%), Campania (7,33) e Piemonte (7,32). Si registra una lieve diminuzione dell'incidenza nelle fasce di età pediatrica (9,36 casi per mille assistiti nella fascia 0-4 anni, 5,76 da 5 a 14 anni). Nei giovani adulti e negli 'over 65' l'incidenza continua a salire ed è pari a 4,64 per chi ha da 15 a 64 anni e a 1,68 per gli ultrasessantacinquenni.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato