Cresce la ricerca sui farmaci destinati ai bambini

| 17/01/2011 21:24

Boom di studi su farmaci dedicati ai bambini in Europa, dove sono previste 3 mila nuove sperimentazioni di questo genere entro il 2020. E, solo in Italia, nel 2010 sono stati avviati 70 studi su medicinali riservati ai baby-pazienti. Il punto e' stato fatto oggi a Roma in occasione del 'Clinical Trial Day' organizzato all'ospedale pediatrico Bambino Gesu'. Un vaccino terapeutico contro l'Hiv, farmaci contro malattie reumatologiche o anti-diabete. Sono solo alcuni dei prodotti a misura di bambino in sperimentazione presso il Centro trial clinici del Bambino Gesu' di Roma, che sta portando avanti "30 studi - ha detto all'Adnkronos Salute Paolo Rossi, direttore del Dipartimento pediatrico universitario ospedaliero del nosocomio romano - cioe' il 40% di quelli attualmente in corso nel nostro Paese".  

Il centro del Bambino Gesu' e' attivo dall'aprile 2010 ed esegue studi clinici di fase II e III, di farmacocinetica e di farmacodinamica. "Tanto per nominarne alcuni - sottolinea Rossi - abbiamo in sperimentazione anticorpi monoclonali contro malattie reumatologiche e per prevenire la progressione del diabete di tipo 1. E stiamo studiando l'effetto di un antibiotico in monosomministrazione nella sepsi neonatale. Proseguono inoltre gli studi sul vaccino terapeutico contro l'Hiv".

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato