Lombardia, assistenza domiciliare anche in farmacia

Farmacia | Redazione DottNet | 17/01/2011 21:30

In Lombardia le farmacie partecipano all'Assistenza domiciliare integrata (Adi), grazie alla costituzione di un Centro funzionale e operativo al servizio dei pazienti che potranno ottenere informazioni e prestazioni. La novita' e' prevista dall'accordo siglato oggi dall'assessore regionale alla Famiglia, conciliazione, integrazione e solidarieta' sociale, Giulio Boscagli, e dalla presidente di Federfarma Lombardia e nazionale, Annarosa Racca. La Regione Lombardia, sottolinea il Pirellone in una nota, e' la prima in Italia a recepire quanto disposto dalla legge 69/2009 che disciplina i nuovi servizi delle farmacie.  "La farmacia - ha commentato Boscagli - e' un presidio sul territorio del sistema socio-sanitario e il farmacista e' un vero e proprio punto di riferimento per i cittadini. La distribuzione capillare delle farmacie consente di poter offrire a tutti i cittadini servizi e prestazioni senza dover fare code ed evitando disagi negli spostamenti dalla propria abitazione".

Entro tre mesi partiranno le prime esperienze pilota in alcune aree della Lombardia, e dopo il monitoraggio dei risultati ottenuti la novita' sara' estesa a tutte le Asl e quindi a tutte le farmacie della regione (oltre 2.600, con circa 12.500 addetti e un totale di 15 mila famiglie che vivono direttamente o indirettamente nel 'sistema farmacia').Per offrire un'ampia gamma di servizi di qualita' ai cittadini - spiega la Regione - ogni farmacia costituira' al suo interno un Centro funzionale e operativo che fornira' informazioni, ricevera' le domande di assistenza, attivera' gli operatori integrandosi con i centri e le figure professionali gia' attive sul territorio, eroghera' servizi di cure a domicilio e di autoanalisi.  "E' un passo avanti nella concretizzazione del progetto che vede la farmacia come centro nevralgico nell'erogazione dell'assistenza sul territorio - ha detto Racca - anche perche' i cittadini si rivolgono quotidianamente alla farmacia e, dopo la sigla di questo importante accordo, possono trovare sempre piu' risposte alle loro esigenze". Clicchi qui per commentare.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato