Progressions: Building Pharma 3.0, report di Ernst & Young: le aziende farmaceutiche sono high tech +78% investimenti 2010

Adelaide Terracciano | 21/02/2011 10:28

Boom di investimenti nelle nuove tecnologie da parte delle aziende farmaceutiche: nel 2010 la spesa per applicazioni per smart phone, siti web educazionali, piattaforme social media, dispositivi wireless e altri strumenti negli Usa è aumentata del 78% rispetto al 2009, come rileva il report  annuale “Progressions: Building Pharma 3.0” di Ernst & Young.

Meglio tardi che mai, evidenzia E&Y: le farmaceutiche finalmente abbracciano le nuove tecnologie e adottano un approccio più olistico all'healthcare. Tuttavia, molte di queste iniziative "prevedono di collaborare in nuovi modi con aziende non farmaceutiche", i cui investimenti sono comunque superiori rispetto a quelli delle drugmaker internazionali: queste imprese si sono impegnate, almeno negli Usa, a investire almeno 20 miliardi di dollari in esperimenti su nuovi modelli di business orientati alle nuove tecnologie. La maggior parte degli sforzi delle farmaceutiche in questo  campo riguardano la tecnologia sanitaria mobile, con le “app” per smartphone in prima linea: tra il 2006 e il 2009, il 16% dei progetti riguardava questo argomento e nel 2010 un'iniziativa su due prevedeva applicazioni per cellulari all'ultimo grido. Dal diabete, che era l'area principale a cui fino a poco tempo fa venivano dedicate le 'app', oggi l'attenzione si è spostata verso altre 13 aree terapeutiche e includono strumenti per a gestire i programmi di vaccinazione, gestire il trattamento dell'emofilia e trovare studi clinici oncologici entro 150 miglia dalla propria posizione.

Clicchi qui per scaricare il report

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato