Attivi 63 progetti per farmaci orfani

Farmaci | Redazione DottNet | 26/02/2011 15:17

Al 2010 sono 63 i progetti di sviluppo di molecole già designate come orfane (per le quali cioè gli investimenti non saranno ripagati dalla vendita), realizzati da 30 imprese, per la cura di malattie rare. Lo ha annunciato il presidente di Farmindustria, Sergio Dompé, nel corso del suo intervento al convegno "Rari ma uguali" organizzato dalla Fondazione Luca Barbareschi in occasione della Giornata mondiale delle malattie rare.

 "In particolare - ha sottolineato - si tratta di molecole per la cura di patologie oncologiche (48%), del sangue e degli organi emopoietici (14%) , metaboliche e dell'apparato digerente (10%)". Dompè ha infine ricordato che "le sperimentazioni cliniche in Italia con almeno un farmaco orfano sono più che triplicate negli ultimi cinque anni, passando da 17 del 2004 a 62 del 2009. Le imprese del farmaco - ha aggiunto - hanno lavorato in questi anni, insieme alle associazioni mediche e dei pazienti e delle istituzioni, per affrontare le problematiche dei malati rari e garantire diagnosi più rapide e - ha concluso - un'assistenza sanitaria e un accesso alle terapie uniformi sul territorio".

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato